CALCIOReal Madrid e Ancelotti sovrani d’Europa: per i Blancos è dominio assoluto

Agosto 11, 2022

Quattordici Champions League. Basterebbe questo numero per dimostrare la clamorosa superiorità del Real Madrid in campo europeo. Un dominio assoluto e incontrastato quello dei Blancos, capaci di vincere il massimo torneo continentale per cinque volte negli ultimi nove anni (2014, 2016, 2017, 2018, 2022). Quattordici vittorie che significa doppiare il Milan, secondo per numero di edizioni vinte e fermo a sette.

Bistrattato e criticato troppe volte negli ultimi mesi, il Real come il suo allenatore, il club madrileno è venuto fuori dalle polemiche alla sua maniera: vincendo. Perchè nella capitale spagnola, sponda blanca, non esiste altra possibilità. Vincere è un imperativo. E per farlo, il super Presidente Florentino Perez sapeva bene che serviva l’uomo giusto, al posto giusto, al momento giusto. Non ha esitato a richiamare Carlo Ancelotti e a farlo sedere nuovamente sulla panchina più gloriosa del mondo.

Don Carlo ha risposto presente, andando a zittire tutti quelli che lo avevano definito bollito dopo le esperienze fallimentari, anche ma non solo per colpa sua, con Napoli ed Everton. La stagione del ritorno di Ancelotti in terra Madrilena è stata clamorosa. Una Liga vinta in scioltezza ed una Champions League in cui, aiutati anche da un pizzico di fortuna, i Blancos hanno battuto tutte le più importanti (e favorite) corazzate d’Europa.

Real Madrid Super Campione

www.stargame.news - real madrid supercoppa europea

Vincere la Champions League significa giocare la Supercoppa Europea e, quindi, poter aggiungere un altro trofeo in bacheca. Sia Ancelotti, sia il Real, hanno costruito la propria storia sul vincere trofei su trofei, senza alcuna pietà. I blancos non si sono fatti pregare, e nella finalissima di Helsinki hanno battuto in scioltezza anche l’Eintracht Francoforte. I tedeschi, vincitori della scorsa Europa League, sono stati agnello sacrificale sull’altare dei dominatori d’Europa. Quinta UEFA SuperCup per il Real, al pari di Milan e Barcellona. Quinta UEFA SuperCup per Ancelotti, al pari di nessuno, recordman assoluto, come per la Champions League (quattro vittorie da allenatore).

Non la partita migliore per i Blancos, che hanno concesso qualche ripartenza e qualche occasione ai tedeschi, ma una prestazione normale è stata sufficiente. Un 2-0 finale firmato dai gol di Alaba e del futuro pallone d’oro Benzema, ma anche dalle solite super parate del miglior portiere al mondo, Thibaut Courtois.

Vittoria che conferma lo strapotere del Real, dominatore incontrastato del continente Europeo, del suo condottiero, quel Don Carlo Ancelotti dato per finito troppo presto, e del suo delantero, quel Karim Benzema che continua ad avere un’incredibile fame di vittorie.

GiuseppeCervellera

cerchi qualcosa sul nostro portale?

Cerca su stargame.news le notizie, gli articoli, le curiosità e tutto quello che può servirti per rimanere sempre aggiornato sul mondo dello sport e degli e-games

STARGAME-logo-100

Per informazioni e contatti:

STARGAME-LOGO

Copyright by stargame.news. All rights reserved.

RSS
YouTube
YouTube
Instagram